625.017

Share

 Al momento della nascita delle FS (1905), la constatazione dell' insufficienza del parco trazione impone il varo di un vasto programma nuove costruzioni di locomotive a vapore e di ricostruzione delle macchine preesistenti, ereditate dalle precedenti amministrazioni private. Vengono selezionati e rielaborati i migliori progetti degli uffici delle amministrazioni private, aggiornandoli allo "stato dell'arte" dell'epoca.

 Tutte le nuove costruzioni vengono dotate di caldaie a vapore surriscaldato, in sostituzione delle precedenti a vapor saturo, cosa che permette l'abbandono della duplice espansione nei motori, in favore della più economica tecnologia della semplice espansione; seguendo questi criteri avviene l'evoluzione dei Gruppi 730 in 740, 630 in 640, 875 in 880, 680 in 685 e 600 in 625.

 In particolare, il progetto del Gruppo 600,  che aveva aperto la strada ad importanti innovazioni (quali ad esempio l'adozione del carrello italiano), viene rielaborato sulla scorta degli ottimi risultati ottenuti sul Gruppo 640, per il quale l'adozione della semplice espansione e del vapore surriscaldato aveva dato ottimi risultati.

 Dotate dello stesso generatore di vapore del Gr. 640, caratterizzato da una pressione di timbro di 12 kg/cm2, le nuove macchine Gr. 625 dispongono di 800 CV e di una velocità massima di 80 km/h; queste caratteristiche (rimaste grossomodo invariate rispetto al Gr. 600) ne permettono un utilizzo promiscuo, per servizi merci e viaggiatori con frequenti fermate. In analogia ai Gruppi 600, 630 e 640, le nostre sono caratterizzate dalla disposizione dei cilindri motori interni al telaio e dei cassetti della distribuzione esterni, quest'ultima di tipo Walschaerts.

 Vengono realizzati 188 esemplari di nuova costruzione, più altri 153 derivanti dalla trasformazione delle macchine Gr. 600, questi ultimi caratterizzate dall'adozione della distribuzione Caprotti.

 La "nostra" macchina è la numero 017, di costruzione Ansaldo 1912, fa parte della prima serie di 108 macchine, caratterizzate dalla distribuzione Walschaerts e dall' adozione in origine della guida a destra, spostata a sinistra negli anni '20. E' accoppiata ad un tender a carrelli da 22 m3.

Fonti:

 

profilo 625

sezioni tender a carrelli 22 m3, gentile concessione Rotaie.it

 

 

orte e vari...
orte e varie 123 orte e varie 123
20100801_09...
20100801_09_625.017 20100801_09_625.017
100_0097
100_0097 100_0097
smistamento...
smistamento 13 ottobre 2013-7 smistamento 13 ottobre 2013-7
smistamento...
smistamento 13 ottobre 2013-9 smistamento 13 ottobre 2013-9
100_0107
100_0107 100_0107

 

Joomla templates by Joomlashine